Natale e Dieta, strategie per evitare i kili di troppo...

29.12.2013 11:52

 

Evitare le abbuffate natalizie e arrivare leggeri e sgonfi alle feste è miglior modo per evitare i kili di troppo. Tuttavia esistono piccoli accorgimenti per ridurre i "danni da abbuffate" questo perché intraprendere una dieta cosiddetta strategica o preventiva ,da un lato consente con qualche sacrificio, di arrivare alle feste in forma più o meno smagliante, dall'altro però determina l'insorgere di un meccanismo secondo il quale si pensa: "ho perso due chili apposta per mangiare alle feste, quindi ora mi abbuffo" oppure "ho fatto tanti sacrifici per mettere questo vestito e ci sono riuscita/o, quindi ora mi merito un premio".
La dieta è una misura d'azione che noi dovremmo intraprendere quando abbiamo necessità di perdere chili di troppo ed è un processo che deve essere lento e di conseguenza duraturo. Quindi non serve affamarsi adesso per evitare di ingrassare durante le feste, anzi il non mangiare condurrebbe all'attivazione di un meccanismo fisiologico compensatorio, determinando un ulteriore aumento del peso corporeo. Il rischio abbuffata da compensazione (dei sacrifici) è insomma dietro l'angolo. E allora ecco come giocare d'anticipo però, in maniera intelligente:
-nei giorni di festa non commettiamo l’errore di restar digiuni (a colazione e pranzo) solo perché si mangia la sera; in questo modo la fame sarebbe tale da spingerci poi a mangiare di più
- partiamo sempre con una colazione abbondante: latte di soia o di riso con cereali integrali, semi oleosi (mandorle o pinoli) e frutta fresca rappresentano un ottimo mix di zuccheri, proteine e grassi tali da fornirci la giusta energia
-limitiamo il pane: un pacchetto di cracker o un piccolo panino di segale
-eliminiamo i grassi saturi: niente burro e niente fritture
-beviamo almeno otto/dieci bicchieri di acqua al giorno
-limitiamo l’uso del sale
-sostituiamo bibite gassate con della semplice acqua.
-maggiore movimento; vietato prendere l'ascensore.

Il vostro nutrizionista
Dr. Ciaravolo