PER DIMAGRIRE IMPARIAMO A RESPIRARE

27.10.2015 17:26

ECCOVI DELLE PICCOLE TECNICHE DI RESPIRAZIONE, UTILI A MIGLIORARE L'OSSIGENAZIONE E DI CONSEGUENZA IL METABOLISMO.

Uno degli argomenti meno considerati e discussi, quando si parla di dimagrimento, è quello dell’importanza del respiro.
Anche se può sembrare difficile da credere, respirare bene aiuta a perdere peso, in quanto le due pratiche sono strettamente legate fra di loro.
Carboidrati e grassi possono essere metabolizzati dall’organismo, ossia, trasformati in energia solo grazie all’ossigeno. chi respira in modo superficiale tende ad aumentare di peso.
Le persone in sovrappeso e obese, hanno nei loro movimenti una chiara percezione di questa carenza di ossigeno, una sorta di fastidioso affanno, che è sia effetto, sia causa dell’aumento di peso.
Respirare correttamente aiuta ad aumentare il livello di ossigeno nel sangue e quindi ad aumentare la circolazione dei fluidi nel corpo. L'aumento della circolazione sanguigna si rivela benefico in quanto stimola il metabolismo. Nella realtà, gli esseri umani sfruttano solamente un quarto delle capacità dei polmoni. Imparare a respirare nel modo corretto aiuta quindi a velocizzare il metabolismo, sia per quanto riguarda l'aumento dell’ossigeno nel sangue, ma anche per la riduzione del cortisolo, il famoso ormone dello stress che si occupa fra le altre cose di stimolare l'accumulo di grasso a livello addominale.
3 tecniche pratiche di respirazione da applicare ogni giorno:

1. Un respiro per caricarti
Il breathwalking combina due dei nostri gesti più naturali: camminare e respirare.
• Inizia a camminare finché non trovi un ritmo confortevole.
• Fai quattro brevi inspirazioni consecutive, sincronizzandole con la tua camminata.
• Fai quattro brevi espirazioni consecutive, sincronizzandole con la tua camminata.
• Ripeti per non più di 5 minuti.

2. Un respiro per concentrarti
Per almeno 5 minuti, lascia che la tua mente si concentri solamente su ispirazione ed espirazione. Quando altri pensieri si affacciano, prova ad osservarli in modo distaccato, tornando lentamente a focalizzarti solo sul tuo respiro.
Questo semplice esercizio permette al tuo cervello di raggiungere uno stato di maggiore concentrazione

3. Un respiro per rilassarti
• Siediti in una zona tranquilla (la posizione del loto non è necessaria).
• Appoggia la mano destra sul tuo addome e la sinistra sul petto.
• Inizia a respirare lentamente e con respiri profondi.
• Controlla che la mano destra segua il movimento del tuo addome durante l’inspirazione e l’espirazione, mentre la mano sinistra rimane immobile così come il tuo petto.

Ti basteranno 5-10 minuti di respirazione diaframmatica per eliminare le tensioni e godere di una piacevole sensazione di benessere.
• Fai questi esercizi almeno una volta al giorno, nel comfort di casa tua o mentre sei al volante.
• E' meglio inspirare attraverso il naso ed espirare attraverso la bocca per mantenere i polmoni puliti e lasciare entrare più aria. Questo accorgimento ti permetterà di avere più stamina e di prolungare l'esercizio nel tempo.
• Quando inspiri ed espiri, se ti accorgi di respirare troppo lentamente e di avere bisogno di una quantità di aria maggiore, ritorna ad un respiro normale. Ricorda che questo esercizio serve a rilassarti e non a debilitarti.
• Fai pratica di fronte allo specchio e cerca eventuali tensioni, se alzi le spalle mentre ispiri significa che non stai respirando profondamente.
• Se hai il naso chiuso inspira attraverso la bocca.
• Respirare con il diaframma ti permette di inalare una grande quantità di aria e ti tiene in allenamento.